NULLA VERITAS SINE TRADITIONE

8 dicembre 2013

8 dicembre



"Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno".
(Lc 23,34)

Se il Signore Gesù non ci avesse lasciato con queste parole, vi sarebbe sicuramente molto da dire riguardo all'autore dell'ignobile atto perpetrato, qualche tempo fa, sulla statuetta della Beata Vergine Maria.
Diciamo, semplicemente, che l'episodio è la più limpida attestazione dell'infima statura morale di tale genere di individui, dalle cui schiere agitate si è improvvisamente levato il prode "vendicatore", il quale ha voluto anche lasciarci una testimonianza della sua ineguagliabile vigliaccheria, visto che una statua non può certo reagire.

Ripariamo al sacrilegio, recitando insieme:

Ave, Maria, gratia plena,
Dominus Tecum,
benedicta Tu in mulieribus
et benedictus fructus ventris Tui, Jesus.
Sancta Maria, Mater Dei,
ora pro nobis peccatoribus,
nunc et in hora mortis nostrae.
Amen.